1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Lavoro ›› 

Crisi: 75% dei lavoratori italiani faticano ad arrivare a fine mese (CareerBuilder.it)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con l’incalzare della crisi molti lavoratori faticano ad arrivare a fine mese. Secondo un sondaggio condotto da CareerBuilder.it, e che ha coinvolto a gennaio 100 lavoratori italiani, il 65% degli intervistati ha dichiarato di esaurire lo stipendio in concomitanza con l’arrivo della busta paga successiva. Ma non solo, un ulteriore 18% ha affermato che a volte ha soldi a sufficienza solo per arrivare alla busta paga successiva. Dalla ricerca emerge inoltre che nove su dieci lavoratori (circa il 91%) fanno molta più attenzione alle proprie finanze da quando la crisi è cominciata e sono diverse le tattiche che utilizzano per ‘arrivare alla fine del mese’. Ad esempio tagliare le attività ricreative (53%), usare buoni sconto e coupon (49%) oppure utilizzare meno l’auto per risparmiare i soldi del carburante (41%). “I lavoratori stanno adottando una serie di tattiche per arrivare alla fine del mese” afferma Tony Roy, presidente di CareerBuilder EMEA. “Che sia limitare il budget o trovare altre fonti di reddito, tutti i lavoratori stanno facendo del loro meglio per difendersi dalla crisi”. E aggiunge: “Buone abitudini finanziarie, non saranno utili ai lavoratori solo nel breve ma anche nel lungo termine”. La recessione potrebbe infatti pesare anche nel lungo a termine e creare delle situazioni problematiche per quei lavoratori che non prendono provvedimenti per il proprio futuro finanziario. Il 39% dei lavoratori sostiene di non essere in grado di risparmiare nulla, il 9% risparmia meno di 60 euro al mese e il 25% meno di 120 euro a livello mensile.