Crimea: Parlamento dichiara l'indipendenza e richiede l'adesione alla Russia

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 17/03/2014 - 11:54
Il Parlamento della Crimea ha dichiarato lo stato di indipendenza e si è rivolto alla Russia per essere annessa. In una riunione plenaria straordinaria del Consiglio Supremo di Crimea, è stata approvata la delibera sull'indipendenza, a seguito del referendum che si è svolto ieri e che si è chiuso con il 96,77% dei voti favorevoli alla separazione dall'Ucraina. Il Parlamento si è inoltre rivolto alla Russia con la richiesta di adesione al Paese come nuovo soggetto della Federazione russa.
COMMENTA LA NOTIZIA