CrFirenze: Deutsche Bank taglia il tp a 2,40 euro

Inviato da Raffaele Serrecchia il Ven, 09/06/2006 - 11:52
Hanno poco fiato per correre sulle sponde dell'Arno. Gli analisti di Deutsche Bank hanno tagliato il prezzo obiettivo di Cari Firenze da 2,80 a 2,40 euro, confermando però la raccomandazione hold (mantenere il titolo in portafoglio). La revisione - spiega il broker nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com - è da ricercare nell'aumento di capitale varato ieri dall'istituto toscano ad un prezzo di 1,75 euro con l'emissione di 85,9 milioni di azioni concesse in opzione in un rapporto di uno a quindici. Cosa c'è che non va? Gli esperti tedeschi si aspettavano un'emissione di entità minore ad un prezzo di esercizio maggiore e conseguentemente un effetto più debole sul prezzo obiettivo. Le condizioni a cui è avvenuto l'aumento di capitale li ha così spinti ad utilizzare le forbici sul target di prezzo dell'istituto fiorentino.
COMMENTA LA NOTIZIA