1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Creval: cede crediti in sofferenza per 36 milioni di euro a Ares Management

QUOTAZIONI Credito Valtellinese
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Credito Valtellinese ha perfezionato una cessione di crediti classificati a sofferenza (non perfoming loans), parte dei quali garantiti da ipoteche su immobili, per un valore lordo di circa 36 milioni di euro a favore di alcuni fondi di investimento gestiti da Ares Management. “Nell’attuale contesto di mercato questa operazione rappresenta per Creval una prima, ma significativa tappa nel percorso di deconsolidamento dei non performing loans”, si legge nella nota del gruppo bancario.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI ITALIA

Creval: utile netto scende a 2 milioni, CET1 all’11,6%

Il Credito Valtellinese ha chiuso il primo trimestre del 2017 con un utile di 2 milioni di euro, contro i 5 dello stesso periodo dell’anno precedente. I proventi operativi si sono attestati a 185 milioni di euro (- 1,4% a/a) mentre gli oneri a 131 mi…

BANCHE ITALIA

Creval: coefficienti patrimoniali superiori a quelli fissati dall’Autorità di Vigilanza

A conclusione del processo di revisione prudenziale (“SREP” – Supervisory review and evaluation process), Creval ha ricevuto la notifica da parte della Banca d’Italia dei requisiti patrimoniali specifici che il Gruppo dovrà rispettare. Il CE1 è stato fissato al 7,75%, il Tier1 ratio al 9,25% e il Total Capital ratio all’11,25%. I primi due dati, […]

BANCHE ITALIA

Creval: ceduto portafoglio crediti non performing da 50 milioni al 44%

Creval ha sottoscritto un accordo per la cessione di un portafoglio costituito da crediti non performing secured per un valore lordo di libro (GBV) di circa 50 milioni di euro, a fronte di una valorizzazione complessiva del portafoglio pari al 44% circa del GBV. Il portafoglio è costituito da esposizioni creditizie – classificate a “inadempienza […]

RATING

Creval: Fitch pone giudizi sotto osservazione con implicazioni negative

Fitch Ratings ha posto sotto osservazione con implicazioni negative il Long-Term Issuer Default Rating “BB” e il Viability Rating “bb” assegnati a Creval. “Il RWN (Rating Watch Negative, ndr) – riporta la nota dell’agenzia di rating – riflette la pressione che abbiamo osservato sulla capitalizzazione di Creval dopo la vendita di crediti deteriorati nel corso […]