Crespi: decorsi i termini, sottoposto all'Assemblea un nuovo aumento da 10 mln

Inviato da Luca Fiore il Lun, 01/03/2010 - 12:31
Il Cda di Giovanni Crespi Spa ha deliberato di sottoporre all'approvazione dell'Assemblea Straordinaria la revoca dell' aumento di capitale da 10 milioni (Assemblea Straordinaria del 20 ottobre 2009). La revoca si è resa necessaria per decorso del termine per la promozione dell'offerta in opzione (31 gennaio 2010) a causa del protrarsi delle negoziazioni in corso con le banche interessate dal progetto di risanamento. Persistendo le ragioni dell'aumento, il Cda ha deciso di sottoporre all'approvazione dell'Assemblea un nuovo aumento di capitale fino a 10 mln. Gli azionisti Margherita Crespi, Arcangela Crespi, Brunella Crespi, Elide Crespi e Nubian Srl (titolari rispettivamente del 9,22%, 9,18%, 9,18%, 11,38% e 4,00% del capitale) hanno manifestato l'intenzione di esercitare i diritti di opzione di rispettiva pertinenza (Margherita Crespi, Arcangela Crespi, Brunella Crespi e Nubian Srl hanno inoltre confermato l'impegno a sottoscrivere l'eventuale inoptato). L'efficacia dei suddetti impegni è soggetta alla finalizzazione di un piano di ristrutturazione industriale, commerciale e finanziaria accettato dai creditori finanziari, ed all'applicazione dell'esenzione dall'obbligo di offerta pubblica di acquisto.
COMMENTA LA NOTIZIA