Crescono i mancati pagamenti delle imprese: +38% nei primi tre mesi del 2012

Inviato da Marco Barlassina il Mar, 08/05/2012 - 11:23
In Italia continua anche nel 2012 la crescita dei mancati pagamenti. Il primo trimestre ha segnato un incremento del numero dei mancati pagamenti (+38%) e degli importi medi (+19%), rispetto ai primi tre mesi del 2011. Segnali di peggioramento anche sul mercato export: frequenza (numero dei mancati pagamenti) +18% e severità (analisi degli importi medi) +23%. Sono i risultati di un rapporto di Euler Hermes Italia, società del gruppo Allianz specializzata nell'assicurazione crediti.

 

?xml:namespace>

Il Report sui Mancati Pagamenti è una ricerca trimestrale sugli andamenti dei pagamenti delle imprese italiane. Un'analisi condotta su ogni Regione, che comprende un approfondimento per i diversi settori merceologici, che ha come base il monitoraggio giornaliero dei pagamenti tratto dalla banca dati Euler Hermes Italia, costituito da circa 450.000 aziende. Il rapporto consente di analizzare in anticipo il trend del ciclo economico e fotografa in modo analitico lo stato di salute dei segmenti produttivi.

 

?xml:namespace>

I dati del 1° trimestre 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011 hanno fatto registrare sul mercato interno la crescita sia della frequenza (+38%), indicatore del numero dei mancati pagamenti, che della severità (+19%), analisi degli importi medi. Il mercato Export, dopo aver tenuto nel 2011, mostra evidenti segnali di deterioramento su entrambi gli indicatori: frequenza (+18%) e severità (+23%).

 

?xml:namespace>

"I mancati pagamenti in Italia - afferma Michele Pignotti, Capo della Regione Paesi Mediterranei,Africa & Middle East di Euler Hermes e Country Manager di Euler Hermes Italia - proseguono il trend di crescita anche nel 1° trimestre 2012. Sul mercato interno le variazioni negative più rilevanti riguardano proprio alcuni settori del m

COMMENTA LA NOTIZIA