1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Cresce la correlazione tra Hedge funds indici azionari (Fondionline.it) -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rispetto del secondo obiettivo, al contrario, implicherebbe che i fondi a gestione alternativa fossero poco o per niente correlati con i principali assets esistenti sui mercati finanziari. La logica indurrebbe a sostenere che se il comportamento degli hedge funds fosse fortemente correlato con i titoli di rischio e quelli di debito, le probabilità che questi fondi ottengano rendimenti positivi quando i due asset tendono a soffrire delle perdite si riducano al lumicino.
In particolare, questa è una critica che non pochi gestori di fondi comuni – soprattutto quelli che si occupano della gestione dei fondi tradizionali- muovono ai fondi a gestione alternativa. Non pochi esperti, quando analizzano il comportamento degli hedge, soffermano l’attenzione su indicatori statistici come il beta (valore che misura la relazione con i principali indici di riferimento), per concludere che se questo valore è vicino ad 1, le speranze che il fondo non venga trascinato al ribasso durante le fasi Orso sono davvero molto scarse.
Il beta misura la forza della relazione lineare tra i differenti indici hedge dell’ampia famiglia di strategie prese in considerazione da Credit Suisse/Tremont e i due indici di mercato più rappresentativi dei segmenti ‘azionario’ ed ‘obbligazionario’ (l’MSCI World e il Lehman Brothers Aggregate Bond). In altre parole, misura se i rendimenti degli indici hedge da un lato e le performance degli indici azionari ed obbligazionari dall’altro, si muovono indicativamente nella medesima direzione. La misura del beta oscilla tra +1 e -1. Nel caso in cui il beta sia pari ad 1 significa che siamo in presenza di una correlazione perfetta. Nel caso in cui il beta sia pari a -1 si avrà una totale assenza di correlazione. Un valore pari a zero si tradurrà nell’assenza di correlazione tra le due variabili. (segue).