1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cremonini stima a fine 2006 un fatturato di 2,3 miliardi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo Cremonini stima di raggiungere “un fatturato a fine 2006 di oltre 2,3 miliardi contro i 2,2 miliardi registrati nel 2005 e un margine operativo lordo (Ebitda) di circa 130 milioni, 117 milioni un anno fa, pur in presenza di investimenti importanti”. Lo ha reso noto ieri Vincenzo Cremonini, amministratore delegato del gruppo, a margine della presentazione alla stampa dello stabilimento Montana di Busseto (Parma), specializzato nella produzione a marchio d.o.p. e i.g.p., rinnovato e ampliato. Gli investimenti pari a 17,1 milioni hanno permesso di triplicare la capacità produttiva dell’impianto che è stato acquisito nel 2002 dalla società attiva nel settore alimentare. Un settore di mercato, quello alimentare, con forti trend di crescita: nel 2010 si stima che il 40% della produzione italiana di salumi sarà realizzata con prodotti a marchio tutela. Cremonini ha anche anticipato che nel 2007 il gruppo eserciterà la call sul restante 50% di Rail Gourmet, in anticipo rispetto alla scadenza fissata per giugno 2008.