1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cremonini: da oggi le azioni revocate dalla quotazione, al via procedura congiunta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A seguito dell’esito dell’Offerta pubblica di acquisto (Opa) volontaria totalitaria promossa da Luigi Cremonini, Cremofin srl e Ci-Erre Lux sa, tramite l’offerente-acquirente unico Cremonini Investimenti srl, e svoltasi dal 12 maggio al 13 giugno 2008, gli Offerenti sono giunti a detenere complessivamente il 95,817% del capitale ordinario di Cremonini spa. In conseguenza del raggiungimento di una porzione di capitale superiore al 95% risultano verificati i presupposti di legge per l’adempimento dell’obbligo di acquisto e per l’esercizio del diritto di acquisto, che gli Offerenti hanno dichiarato di eseguire tramite Cremonini Investimenti srl attraverso una procedura congiunta concordata con Consob e Borsa Italiana. Cremonini Investimenti srl, pertanto, ha proceduto in data odierna, come già dichiarato, all’adempimento della procedura congiunta per l’acquisto delle 5.931.657 azioni ordinarie di Cremonini ancora in circolazione, pari al 4,183% del capitale sociale, a un prezzo pari a 2,92 euro l’una. A tal fine, in data odierna Cremonini Investimenti srl ha comunicato a Cremonini spa l’avvenuto deposito del controvalore complessivo necessario all’espletamento dell’operazione, pari a 17.320.438,44 euro presso Banca UniCredit Corporate Banking spa, filiale Large Corporate Firenze. Conseguentemente, in data odierna avrà altresì efficacia il trasferimento della proprietà delle azioni residue in capo a Cremonini Investimenti srl, con conseguente annotazione sul libro soci da parte di Cremonini spa. Da ricordare infine che Borsa Italiana ha già disposto la revoca delle azioni Cremonini dalla quotazione presso il Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito dalla stessa, con efficacia a decorrere dalla data odierna.