Credito Valtellinese: si scioglie jv nel private banking con Julius Baer

Inviato da Redazione il Ven, 12/08/2005 - 09:11
Il Credito Valtellinese ed il gruppo elvetico Julius Baer hanno formalizzato una lettera d'intenti per il riacquisto da parte del Gruppo CV
della quota di maggioranza della Julius Baer Creval Private Banking.
E' quanto riporta una nota, spiegando che dopo le verifiche intercorse le parti hanno reciprocamente preso atto del venir meno dei presupposti per la prosecuzione del joint venture agreement sottoscritto nel febbraio del 2003 ed hanno pertanto deciso di perseguire ciascuna i propri obiettivi nel settore del private banking con progetti separati. "La nuova intesa siglata prevede il passaggio del 51% del capitale della JBCPB al Gruppo Creval ad un prezzo complessivo di circa 9,5 milioni di euro. Il trasferimento della proprietà è previsto per una prima tranche, pari al 41% del capitale sociale di JBCPB per il prossimo mese di ottobre, mentre le azioni rimanenti passeranno di proprietà entro luglio 2006". L'accordo sarà sottoposto al vaglio delle autorità competenti per le necessarie autorizzazioni.
COMMENTA LA NOTIZIA