Credito Siciliano: utile netto 2011 +5,7% a 10,8 milioni, dividendo invariato a 0,90 euro

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 23/02/2012 - 15:14
Quotazione: CREDITO VALTELLINESE
Credito Siciliano, banca del gruppo Credito Valtellinese, ha chiuso l'esercizio 2011 con proventi operativi pari a 159,5 milioni di euro, in crescita del 2,5% rispetto all'anno precedente. L'aumento è ascrivibile sia all'aumento del margine di interesse (+3,8%) sia alla positiva dinamica delle commissioni nette, in progresso dello 0,9% su base annua. Gli oneri operativi si sono attestati a 110,5 milioni di euro, con un calo del 2,1% e il risultato netto della gestione operativa è cresciuto del 14,6% a 49 milioni di euro rispetto a dicembre 2010. L'utile netto ha mostrato un aumento del 5,7% a 10,8 milioni di euro rispetto al 2010. I crediti verso la clientela sono stati pari a 3.025 milioni di euro, in aumento di 0,9%. La raccolta diretta, pari a 3.339 milioni di euro, ha registrato un incremento del 7,4% rispetto ai 3.109 milioni del dicembre 2010 mentre la raccolta indiretta si è attestata a 1.018 milioni di euro, in diminuzione rispetto a 1.164 milioni del precedente esercizio. La raccolta globale, in aumento dell'1,9%, è passato da 4.274 milioni di euro a 4.356 milioni di euro. All'Assemblea sarà proposta la distribuzione di un dividendo di 0,90 euro per azione, pari a quello distribuito nel 2010. La cedola sarà posta in pagamento dal 13 aprile 2012.
COMMENTA LA NOTIZIA