Credito Artigiano, +21,61% a 5,15 mln l'utile netto nel III trimestre

Inviato da Redazione il Gio, 03/11/2005 - 16:56
Quotazione: CREDITO ARTIGIANO *
L'utile netto consolidato del Credito Artigiano ha toccato i 5,158 milioni di euro nel terzo trimestre 2005, in progresso del 22,61% rispetto all'analogo periodo 2004. Crescita a due cifre anche per il margine di intermediazione (+13,29% a 43 milioni), +9,66% a 26,37 milioni. Considerando i primi 9 mesi del 2005, l'utile netto ha raggiunto i 17,2 milioni (+30,6%). Il margine di interesse ha registrato una crescita dell'11,5% a 78,2 milioni di euro e il margine di intermediazione è salito a 129,3 milioni di euro, +14%. Con riferimento al 31 dicembre 2004, la raccolta globale ha raggiunto 8.390 milioni di euro (+8,4%). La raccolta diretta ha toccato i 3.887 milioni ed evidenzia un aumento
del 7,7%, mentre la componente di raccolta indiretta, che assomma a 4.503 milioni, registra un progresso superiore al 9%. Risparmio gestito in ascesa del 10% a 1.725 milioni di euro. Gli impieghi a clientela si attestano a 3.515 milioni, con un aumento del 14,6%.
COMMENTA LA NOTIZIA