Crediti pmi: operazione Alchera cartolarizza 642,6 milioni di euro

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 05/07/2013 - 11:48
E' stata perfezionata l'operazione di cartolarizzazione multi-originator derivante da un portafoglio di prestiti alla piccola e media impresa originati da un pool di banche per un valore nominale complessivo di 642,6 milioni di euro denominata Alchera.

L'operazione, che ha visto A&F e Eidos Partners in qualità di arrangers, consiste in una cartolarizzazione di crediti derivanti da mutui commerciali concessi a piccole e medie imprese erogati da Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia e Cassa di Risparmio di Saluzzo. I crediti sono stati ceduti al veicolo di cartolarizzazione Alchera che, per finanziarne l'acquisto, ha emesso due classi di titoli Abs. I titoli di Classe A emessi da Alchera, per complessivi 419 milioni di euro, sono stati quotati presso la Borsa di Irlanda, hanno ottenuto un rating pari ad A+ da parte di Standard & Poor's e ad A da parte di Dbrs ed hanno le caratteristiche necessarie per essere utilizzati per operazioni di rifinanziamento con la Banca centrale europea.

Con questa operazione le banche hanno raggiunto il duplice obiettivo di diversificare la propria raccolta e di ridurre il costo del funding predisponendo, contestualmente, una futura riserva di liquidità a medio e lungo termine.
COMMENTA LA NOTIZIA