1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Credit Suisse Private Banking in Italia: 40 nuove assunzioni top e investimenti nel Paese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La banca che a fine 2013 contava asset per 20 miliardi di euro, cede due miliardi di clientela retail e investe su professionisti, imprenditori e grandi famiglie e nel Digital Banking in Italia. Credit Suisse dopo la recente cessione, per circa 50 milioni di euro, del ramo d’azienda composto da 60 promotori che gestiscono 2 miliardi di clientela prevalentemente retail è pronta a nuovi investimenti strategici in Italia.

“Sono estremamente soddisfatto” ha affermato Giorgio Riccucci, responsabile del private banking Credit Suisse per la clientela italiana, “proseguiamo il nostro cammino di focalizzazione verso professionisti, imprenditori e grandi famiglie. Nel solo segmento Ultra High abbiamo raccolto 1 miliardo di euro nel primo semestre 2014”, prosegue Riccucci “utilizzeremo i proventi della cessione del ramo, per assumere 40 top advisor nei prossimi tre anni e per migliorare ulteriormente il servizio alla clientela in Italia”.

Per ulteriori informazioni si rimanda all’articolo pubblicato il 10 luglio 2014 alle 9:31. A tal proposito si segnala una modifica apportata al titolo dell’articolo, di cui si riporta qui di seguito la versione corretta: “Banca Generali acquista attività affluent del private banking di Credit Suisse in Italia”.