Credit Suisse: perdita per 700 mln di franchi nel II trimestre, pesa accordo negli Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Trimestre in rosso per Credit Suisse. Nel secondo trimestre del 2014 la banca svizzera ha registrato una perdita netta di 700 milioni di franchi svizzeri in scia all’impatto sui conti dell’accordo relativo alle controversie negli Stati Uniti. Nel periodo in esame i ricavi di Credit Suisse si sono invece attestati a 6,43 miliardi di franchi rispetto ai 6,83 miliardi dell’analogo periodo nel 2013.

“I risultati pubblicati per il secondo trimestre e il primo semestre 2014 subiscono l’effetto dell’accordo che ha chiuso la nostra maggiore controversia legata ad attività passate – ha affermato Brady W. Dougan, numero uno del gruppo elvetico – Nel trimestre abbiamo continuato a registrare un buon dinamismo nell’attività con i clienti compiendo al contempo progressi significativi nella liquidazione delle unità non strategiche. I risultati delle attività strategiche sono solidi, a dimostrazione della buona tenuta del nostro modello di business a fronte del rallentamento dell’attività di trading dei clienti in alcune aree con impatto sia per private banking & wealth management che per investment banking”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI USA

Mattel: numeri trimestrali peggiori del previsto, -6,6% nel pre-mercato

Tonfo nel pre-mercato di Wall Street per il titolo Mattel, in rosso del 6,58%. Il colosso californiano produttore di giocattoli ha terminato gli ultimi tre mesi con un rosso per azione di 32 centesimi, contro i -17 stimati dagli analisti.

In calo …

TRIMESTRALI USA

General Electric: utile e fatturato sopra le stime nel Q1

+0,2% nel pre-mercato di Wall Street per il titolo General Electric dopo la presentazione dei conti trimestrali. Il conglomerato ha terminato il primo trimestre con un utile di 619 milioni di dollari, contro i -61 milioni di anno fa.

Al netto del…

TRIMESTRALI EUROPA

Philips Lighting: i conti trimestrali sostengono il titolo

Segno più ad Amsterdam per il titolo Philips Lighting che grazie a un +3,33% si porta a 27,9 euro. La società nata lo scorso anno dallo spin-off da Philips ha annunciato di aver chiuso l’ultimo trimestre con un Ebita “adjusted” in aumento del 17% a …

TRIMESTRALI USA

Visa: -75% per gli utili trimestrali, +2,1% nel pre-mercato

+2,1% nel pre-mercato di Wall Street per il titolo Visa nonostante un calo degli utili del 75% negli ultimi tre mesi. Nel secondo trimestre fiscale, il colosso delle carte di credito ha guadagnato 430 milioni di dollari, contro gli 1,71 miliardi di 1…