Credit Suisse non salva Eni: rating e target price scendono

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti del Credit Suisse hanno rivisto la loro valutazione su Eni. Il broker nella nota uscita oggi e raccolta da questa testata ha declassato la perla nera di Piazza Affari portando la raccomandazione ad underperform dal precedente neutral e contemporaneamente ha abbassato anche il target price a 19,30 euro da 20,74. Secondo gli esperti della casa elvetica il recente rally del petrolio non riuscirà a fare miracoli. “Il rimbalzo non sarà abbastanza per mettere in salvo le compagnie petrolifere nell’attuale scenario di mercato”, si legge nella nota.