Credit Suisse guarda al lusso italiano, avviata copertura su Bulgari e Tod's

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 08/02/2008 - 11:23
Credit Suisse volge lo sguardo al lusso made in Italy. Il broker ha avviato la copertura su Bulgari e Tod's rispettivamente con un rating "neutral" con un target price a 8,5 euro e "outperform" (farà meglio del mercato) con un tp a 48 euro. Una mossa che ha spinto al rialzo le due società del Belpaese che in questo momento si mettono in mostra a Piazza Affari: Bulgari guadagna circa l'1,96% a 7,44 euro per azione, mentre Tod's viaggia poco sopra la parità a 40,19 euro per azione. "I titoli dell'industria del lusso sono sottotono e recentemente sono stati svalutati in scia ai timori di un rallentamento dell'economia globale e della debolezza del dollaro - spiegano da Credit Suisse in una nota diffusa oggi - nonostante i fondamentali a lungo termine dell'industria appaiano forti, rimaniamo, comunque, cauti nel breve termine e le nostre stime per il 2008 di Bulgari e Tod's sono sotto il consensus". Tra i titoli preferiti dagli esperti dell'istituto elvetico figurano quelli che hanno una limitata esposizione negli Stati Uniti e in Giappone. In questa ottica, secondo credit Suisse, il migliore profilo difensivo è quello di Tod's. Maggiore prudenza, invece, sul gruppo guidato da Francesco Trapani, "più esposto alle fluttuazioni delle valute, al prezzo delle materie prime e penalizzato da un'intesa attività di investimenti, che potrebbe impattare sui margini nel breve termine". Nei prossimi mesi un guizzo per il prezzo dell'azione potrebbe arrivare in seguito a una possibile operazione di fusione.
COMMENTA LA NOTIZIA