Credit Suisse analizza il settore auto europeo, Daimler tra le preferite

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 28/02/2008 - 13:19
Quotazione: PEUGEOT
Quotazione: BMW
Quotazione: RENAULT
Quotazione: DAIMLER
Quotazione: FCA CHRYSLER
Credit Suisse scruta attentamente il mercato automobilistico europeo. E lo spunto per questa nuova analisi sull'industria delle quattroruote del Vecchio continente è arrivato dall'investor roadshow di Daimler, che si è tenuto venerdì 22 febbraio. "La nostra impressione, maturata in seguito all'incontro tra i vertici di Daimler e i suoi investitori, - spiega in una nota la banca svizzera - è che il gruppo automobilistico sia pronto a svelare i suoi target, che includono un utile per azione in area 6/7 euro quest'anno". Il momento è positivo per la casa automobilistica tedesca che sta beneficiando delle buone performance dei prodotti del comparto auto, del significativo risparmio generato dalla condivisione dei componenti e i camion appaiono pronti a sfruttare per una ripresa negli Stati Uniti. A livello di singoli titoli Credit Suisse preferisce Daimler anziché l'altra tedesca Bmw. In Francia, il suo gettone va Renault rispetto al gruppo Psa (Peugeot-Citroen). Il motivo? Gli analisti elvetici preferiscono sia la valutazione della casa automobilistica guidata da Carlos Ghosn sia la sua esposizione nei mercati emergenti. Per i titoli Fiat e Volkswagen il consiglio per entrambi è "vendere". "Se il primo semestre del Lingotto appare positivo - commenta il broker - siamo più preoccupati per il comparto auto negli ultimi sei mesi dell'anno in corso".
COMMENTA LA NOTIZIA
dnt scrive...
sandalio scrive...