Credem: le indicazioni di Cheuvreux non salvano il titolo

Inviato da Francesca Fiore il Mar, 19/09/2006 - 15:50
Quotazione: CREDITO EMILIANO
La lettera si abbatte sul Credem a Piazza Affari. Il titolo della banca
emiliana perde il 2,35% scambiando a 11 euro. L'azione fa orecchie da
mercante alle indicazioni che sono arrivate questa mattina dagli analisti di
Cheuvreux. Gli esperti della casa d'affari francese, in una nota diffusa
oggi e raccolta da finanza.com, hanno promosso il titolo dell'istituto
alzando il prezzo obiettivo da 12,6 a 13 euro e rivedendo al rialzo le stime
per il 2006, 2007 e il 2008 rispettivamente in crescita del'8,9%, 4,5% e 2%.
L'occasione per parlare di Credem è stata la presentazione del piano
industriale 2006-2008. Nei giorni scorsi la banca ha infatti svelato il
nuovo piano che prevede un margine di intermediazione in crescita media
annua del 7%, raggiungendo, a fine 2008, 1.158 milioni di euro contro 945
milioni di euro del 2005. Numeri giudicati buoni dagli esperti che hanno
rimesso mano alla valutazione. Tanto che secondo il giudizio del broker la
banca emiliana appare addirittura troppo cauta rispetto alle buone
previsioni di crescita future. La raccomandazione sull'azione è stata
confermata al gradino outperform (titolo che farà meglio del mercato).
COMMENTA LA NOTIZIA