Credem: Abaxbank, nel 2005 utile netto sale a 31,1 milioni da rosso del 2004

Inviato da Redazione il Mer, 29/03/2006 - 17:00
Quotazione: CREDITO EMILIANO
Il consiglio di amministrazione di Abaxbank, la banca di investimento del Gruppo Credem che ha strumenti finanziari (covered warrant e certificate) quotati sul mercato SeDeX di Borsa Italiana, ha approvato il bilancio dell'esercizio 2005, che sarà sottoposto all'assemblea degli azionisti convocata per il 26 aprile 2006. Il bilancio 2005 di Abaxbank, già predisposto secondo i principi contabili Ias/Ifrs, ha presentato un utile netto di esercizio di 31,1 milioni di euro, a fronte della perdita di 14 milioni di euro realizzata nel 2004. Il margine di intermediazione ha fatto registrare un incremento di circa il 31,1%, attestandosi a 39,2 milioni di euro (29,9 milioni di euro nel 2004). I costi di gestione (spese amministrative e ammortamenti) hanno mostrato una riduzione del 10,7% rispetto al 2004. Per quanto riguarda i risultati patrimoniali, Abaxbank ha totalizzato un attivo di bilancio di oltre 4,5 miliardi di euro e un patrimonio netto di circa 160 milioni di euro, dei quali 5 milioni circa derivanti dalla costituzione di riserve in ottemperanza dell'adozione dei principi contabili internazionali. Il cda proporrà all'assemblea dei soci di destinare gli utili a riserva legale per 3,1 milioni di euro; a copertura delle perdite pregresse per 14,1 milioni di euro; 'a nuovo' per 13,9 milioni di euro. Lo si apprende da una nota diramata dalla banca di investimento del Gruppo Credem.
COMMENTA LA NOTIZIA