1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Crac Piazza Affari sim, nasce Comitato a tutela dei danneggiati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I clienti e gli investitori rimasti invischiati nel crac di Piazza Affari sim, commissariata ad inizio dell’anno dalla Consob (commissario Marco Lori) e successivamente messa in liquidazione coatta amministrativa da Banca d’Italia hanno ora uno strumento in più per aggregarsi al fine di far valere le proprie istanze con maggior forza in sede civile. E’ partito infatti il Comitato Piazza Affari sim, promosso da Manuele Piazza per raccogliere tutti coloro che non sono riusciti a sottrarsi al fallimento della società, causato sembra dall’eccessiva esposizione di alcuni clienti verso strumenti derivati che non hanno avuto le plusvalenze sperate. Tutt’al contrario, l’operatività errata ha causato un buco all’incirca pari a 6,5 milioni di euro coperto, secondo indiscrezioni, utilizzando la provvista degli altri correntisti a loro insaputa. Una situazione, che se confermata, farebbe emergere dei comportamenti chiaramente illeciti a carico dei dirigenti della sim milanese creata, tra gli altri, da Giuseppe Ramella. Il comitato, che ha un riferimento su internet all’indirizzo http://groups.google.it/group/Comitato-Piazza-Affari-SIM, è affiancato per la tutela legale dall’Adusbef, nella persona dell’avvocato Marisa Costelli che rappresenta l’associazione dei consumatori in Lombardia.