Crédit Agricole chiude il 2011 con una perdita di 1,47 mld, pesano le svalutazioni

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 23/02/2012 - 08:49
Quotazione: CREDIT AGRICOLE
Conti in rosso per Crédit Agricole. La banca francese ha chiuso il 2011 con una perdita netta di 1,47 miliardi di euro, contro un utile di 1,26 miliardi dell'anno prima. Nel solo quarto trimestre la perdita si è attestata a 3,07 miliardi di euro, deludendo le attese degli analisti che si aspettavano un rosso di 2,7 miliardi di euro. A pesare sul risultato sono state le svalutazioni su titoli e investimenti. Sole per quanto riguarda il caso Grecia, l'impatto negativo sul risultato netto è stato di 943 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA