Covered warrant: trimestrale Tim all’ordine del giorno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si apre oggi in l’Italia la stagione delle trimestrali. Tra quelle maggiormente attese oggi c’è Tim che dovrebbe presentare utili in sensibile crescita. Le attività dell’operatore di telefonia mobile si mostrano in salute guidate da quelle estere, in particolare il Brasile. Tim si prepara inoltre ad un inverno aggressivo sul fronte della telefonia di nuova generazione Umts. Tornando alle attese del mercato sui risultati trimestrali della compagnia, l’ebitda dovrebbe registrare un incremento intorno agli 8 punti percentuali ed anche i ricavi dovrebbero essere in crescita di circa il 7% nonostante il cambio euro/dollaro sfavorevole. C’è chi ipotizza un aumento del dividendo che, lo ricordiamo, è stato già pingue nel 2003. Che è interessato a scommettere sul rialzo di Tim può rivolgersi alle call di Unicredito o Sal.Oppenheim con prezzo di esercizio a 4,5 euro e scadenza rispettivamente a dicembre 2004 o marzo 2005 oppure alle call di Unicredito con strike 4,75 o 5 euro in scadenza a dicembre 2004 o gennaio 2005. Chi invece vuole puntare su un ribasso del titolo della telefonia mobile può trovare disponibili sul mercato le put 4,5 di Deutsche Bank in scadenza a marzo 2005 oppure le put 5 e 5,2 euro di Banca Imi con scadenza rispettivamente a gennaio e marzo 2005.