Covered: Wall Street cerca motivi per continuare il rally

Inviato da Redazione il Gio, 05/05/2005 - 10:19
La Banca centrale europea ha confermato il livello dei tassi di interesse in Europa al 2%, livello che risale a quasi due anni fa. E tuttavia si notano alcune differenze, rispetto alle precedenti riunioni, nelle parole di commento pronunciate da Trichet. Per prima cosa è stata messa a tacere con decisione la tambureggiante richiesta di un abbassamento dei tassi: l'attuale livello è considerato basso dalla Bce e adatto a supportare la crescita dell'economia europea. In secondo luogo è rimandato almeno fino a fine anno un ritocco al rialzo degli stessi, anche se Trichet ha ribadito la necessità di tenere sotto controllo la stabilità dei prezzi nel medio-lungo termine. Nella giornata di oggi solo gli Stati Uniti offriranno temi macroeconomici con la produttività non agricola nel primo trimestre attesa dagli analisti al 2,5% da 2,1 e i dati sul mercato del lavoro con le nuove richieste di sussidi di disoccupazione al 30 aprile previsti stabili a 320.000 unità. Se pensate che il rally di ieri possa preludere ad un periodo di crescita per i listini americani potete rivolgervi, tra le altre, alle call 1.100 o 1.150 di Goldman Sachs con scadenza a giugno o con strike 1.200 e 1.250 in scadenza a settembre. Al ribasso sono invece disponibili le put 1.200 di Goldman Sachs o Unicredito con scadenza rispettivamente a giugno o settembre oppure le put 1.150 o 1.100 rispettivamente di Goldman Sachs o Unicredito in scadenza a settembre.
COMMENTA LA NOTIZIA