1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Covered: Wall Street al test della bilancia commerciale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Clima cupo ieri a Wall Street, con voci su hedge fund in difficoltà dopo il declassamento dei bond di General Motors da parte di S&P’s. Ad appesantire il clima ha contribuito un petrolio in crescita con l’avvicinarsi della stagione dei maggiori consumi, quella estiva, e sulla cui disponibilità ha gettato dubbi il ministro del Petrolio del Qatar secondo il quale l’Opec avrebbe raggiunto i livelli di produzione più alti della sua storia. E proprio oggi negli Usa da tenere d’occhio il dato sulle scorte settimanali di petrolio anche se la maggiore attenzione verrà riservata alla bilancia commerciale, attesa in peggioramento a marzo a -61,5 miliardi di dollari dai -61 di febbraio. Il dato verrà reso noto prima dell’apertura di Wall Street e avrà come corollario alle 20:00 il deficit statale che dovrebbe essere cresciuto da 17,6 miliardi di dollari a 50 miliardi. Se pensate a una reazione positiva della Borsa americana il mercato offre, tra le altre, le call di Unicredito sul Dow Jones con strike 10.000 e 10.500 punti in scadenza a giugno oppure le call 11.000 o 11.500 di Goldman Sachs in scadenza a settembre. Al ribasso sono disponibili le put di Unicredito o Goldman Sachs con strike rispettivamente a 11.000 o 10.500 punti e scadenza a giugno oppure le put 9.500 o 9.000 rispettivamente di Goldman Sachs o Société Générale in scadenza a settembre.