Covered: volumi deboli anche nella prima settimana del 2005

Inviato da Redazione il Lun, 03/01/2005 - 10:00
Piazza Affari riapre i battenti per il nuovo anno incoraggiata dalle previsioni della maggior parte degli analisti che si attendono una prosecuzione della crescita anche nel 2005, almeno nella prima parte dell'anno. Archiviato il 2004 con la palma di migliore Piazza finanziaria in Europa e anche rispetto a Wall Street, gli scambi si manterranno tuttavia prevedibilmente a livelli più contenuti del normale anche nella prima settimana di gennaio. Dal punto di vista macroeconomico a livello Europeo atteso oggi il Pmi manifatturiero con stime a 50,3 punti mentre dagli Usa in arrivo l'Ism manifatturiero a dicembre e le spese nel settore costruzioni a novembre, stimati rispettivamente a 58,5 (da 57,8) e a +0,5%. Chi intende seguire la maggioranza degli analisti può trovare a disposizione, tra le altre, le call sull'S&P/Mib emesse da Unicredito, Caboto o Deutsche Bank con strike 30.000 e scadenza rispettivamente a febbraio, marzo e giugno oppure le call 31.000 di Goldman Sachs o Unicredito con scadenza a febbraio e marzo. Al ribasso si può invece puntare sulla put di Goldman Sachs con strike 31.250 e scadenza a marzo oppure sulle 31.000 di Unicredito o Deutsche Bank con scadenza rispettivamente a marzo o giugno.
COMMENTA LA NOTIZIA