1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Covered: il Vecchio continente cerca il rilancio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I segnali sempre più convinti sulle possibilità di rilancio del Vecchio continente, che hanno trovato ieri nell’indice Zew tedesco di agosto attestatosi a 50 punti contro attese a 39, potrebbero trovare oggi un’ulteriore conferma nei nuovi ordini industriali relativi al mese di giugno. Le stime sono per una crescita del 2,2% dal -1,5% precedente su base congiunturale e dell’1,1% da -3,3% su base tendenziale. Tra gli altri appuntamenti rilevanti della giornata sicuramente il dato sulle scorte di petrolio statunitensi al 19 agosto e le vendite di nuove abitazioni a luglio, stimate in contrazione a 1.325.000 unità da 1.374.000. Ieri il dato sulle vendite di abitazioni esistenti, -2,6% a luglio a 7,16 milioni di unità contro 7,25 attesi, è stato una delle cause della performance debole dei listini Usa. Chi vuole dare fiducia ai listini europei può rivolgersi, tra le altre, alle call sull’Eurostoxx50 emesse da Goldman Sachs con strike 3.000 e 3.500 punti in scadenza rispettivamente a settembre e dicembre o ai minilong di Société Générale con strike 2.500 e 2.600 in scadenza a settembre. Sul ribasso dell’indice più rappresentativo dei mercati europei sono disponibili le put con strike 2.750 di Goldman Sachs in scadenza a settembre oppure i certificati minishort di Abn Amro con strike 3.000 o 4.000 punti in scadenza a giugno 2006.