Covered: Usa, fiducia consumatori prima di Natale

Inviato da Redazione il Mar, 30/11/2004 - 10:25
Giornata ricca di dati macroeconomici sia per l'Europa che per l'America. Per l'Europa, oltre all'audizione di Trichet davanti al Parlamento europeo in cui sicuramente verrà toccato il tema valutario, sono attesi in mattinata gli indici sulla fiducia industriale (consensus: -3), sulla fiducia dei consumatori (-14), l'indicatore sul clima d'affari (0,4) e la fiducia economica (100,9). Nel primo pomeriggio dagli Usa arriveranno i dati relativi al terzo trimestre sul Pil annualizzato, stimato in crescita del 3,7%, sui consumi personali (consensus a +4,6%) e sul deflattore del Pil (+1,3% su base annua). Bisognerà aspettare un po' di più per l'indice sulla fiducia dei consumatori a novembre stimato in crescita a 96,5 e per l'indice dei direttori di acquisto di Chicago le cui attese sono per un calo a 62 punti. Chi vuole scommettere sul rialzo del Dow Jones può rivolgersi alle call di Unicredito o Goldman Sachs con strike 10.000 punti e scadenze a gennaio o marzo 2005 oppure alle call 10.500 di Goldman Sachs o Société Générale con scadenza rispettivamente a gennaio o marzo 2005. Sul ribasso del Dow Jones sono disponibili le put di Goldman Sachs o SocGen con strike 9.000 e scadenza rispettivamente a marzo o settembre 2005, oppure le put di Unicredito con strike 11.000 e scadenze a gennaio o marzo 2005.
COMMENTA LA NOTIZIA