1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Covered: Pmi servizi per l’Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con il prezzo del barile di petrolio ancora in calo, ieri a New York la quotazione ha toccato un minimo inferiore ai 78 dollari al barile, e l’assenza del contributo di Wall Street, chiusa per la festività del Labor Day, e della macroeconomia, le borse europee hanno portato a termine un’apertura di settimana tranquilla ma positiva. Il mercato ha dimostrato di interpretare positivamente l’apertura al dialogo del presidente iraniano Amhadinejad sulla questione nucleare mentre nel Golfo del Messico tutto appare tranquillo e la tempesta tropicale Florence per ora non desta preoccupazioni. Per la seduta odierna attenzione all’indice europeo Pmi servizi, che in agosto, secondo il consensus, dovrebbe essere calato leggermente a 57,7 punti da 57,9 mantenendosi comunque in territorio “espansivo”. Previsto un calo anche per il Pmi composito mentre a livello di singole nazioni solo per la Germania gli analisti di mercato prevedono un incremento del Pmi servizi a 58,5 punti da 56,1. La Francia dovrebbe attestarsi a 60,4 da 61 e l’Italia a 58,2 da 58,6. Sempre dal Vecchio continente arriverà la rilevazione sulle vendite al dettaglio nel mese di luglio la cui crescita dovrebbe essersi attestata all’1,2% in rallentamento rispetto all’1,5% di giugno. Per chi prevede reazioni rialziste dell’indice Eurostoxx50 sono disponibili, tra le altre, la call di Ubs con strike 3.800 in scadenza a marzo 2007, le call di Goldman Sachs con strike 4.000 e 4.100 in scadenza a dicembre o i bull certificate di Abn Amro con strike 3.511 e 3.409 con scadenza dicembre 2010. I ribassisti possono invece rivolgersi alla put 3.650 di Deutsche Bank, alla put 3.500 di Abaxbank o a quella di Goldman Sachs con strike 3.500 punti, tutte in scadenza a dicembre oppure ai bear certificate di Abn Amro con strike 4.097 e 4.197 in scadenza a dicembre 2010.