Covered: ordini industriali e partite correnti per l'Italia

Inviato da Redazione il Lun, 20/06/2005 - 10:04
Italia subito al centro dell'attenzione nella nuova ottava con il tasso di disoccupazione destagionalizzato del primo trimestre previsto stabile all'8%, gli ordini industriali di aprile (consensus +0,3% m/m da -1,7% e +1% a/a da -3,6%) e le partite correnti sempre ad aprile per le quali gli analisti attendono un peggioramento a -2.100 milioni di euro da -1.687. Per gli Usa atteso oggi solo il Leading indicator con stime a -0,3% da -0,2%. Piazza Affari oggi è anche appesantita dallo stacco dei dividendi di Acea, Aem, Aem To, Enel, Eni, Finmeccanica e Luxottica. Chi attende una positiva evoluzione dell'indice S&P/Mib può investire, tra le altre, sulle call di Société Générale o Goldman Sachs con strike 32.500 punti e scadenza rispettivamente a luglio o agosto, sulle call 33.000 di banca Imi o Deutsche Bank in scadenza a settembre oppure alla call di Citibank con strike 33.500 in scadenza a settembre. Sul ribasso sono dispobibili la put di Unicredito con strike 33.000 punti in scadenza a luglio, le put 32.500 di Goldman Sachs con scadenze ad agosto e settembre oppure infine le put di Deutsche Bank o Goldman Sachs con strike 32.00 e scadenza rispettivamente a settembre o novembre.
COMMENTA LA NOTIZIA