1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Covered: in settimana l’appuntamento con Bce e Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La settimana che si apre oggi è ricca di appuntamenti di rilievo tra i quali spiccano le riunioni delle banche centrali Usa e Ue, rispettivamente domani e giovedì. La Fed dovrebbe procedere a un altro ritocco al rialzo dei tassi Usa, portandoli al 4,50% mentre la Bce dovrebbe confermarli al 2,25%. In entrambi i casi l’attenzione maggiore sarà dedicata alle parole che accompagneranno la decisione, comunicati che avranno però un carattere meno deterministico rispetto al recente passato lasciando aperta la strada per le future decisioni in dipendenza dell’andamento dei dati macroeconomici. Altro appuntamento importante sarà a Vienna, dove si riuniscono i membri Opec che però non dovrebbero apportare sostanziali modifiche allo scenario produttivo dell’oro nero. Per la seduta odierna, nel pomeriggio, la spesa per consumi nominale Usa di dicembre dovrebbe salire allo 0,6% dallo 0,3% precedente (quella reale dovrebbe attestarsi allo 0,7%, il deflatore dei consumi per lo stesso mese dovrebbe scendere allo 0,1% m/m (da 0,2%) e all’1,8% a/a mentre i redditi delle famglie sono attesi in frenata a +0,3% da +0,4% di novembre. Chi si attende una settimana rialzista sull’indice S&P/Mib può rivolgersi, tra le altre, alle call di Unicredito con strike 36.500 e scadenza a marzo o maggio, alle call 37.000 di Goldman Sachs o Deutsche Bank con scadenza rispettivamente a marzo o giugno, o alla call 37.500 di Caboto in scadenza a dicembre. Sul ribasso sono disponibili la put 37.000 di Unicredito in scadenza a dicembre, le put dello stesso emittente con strike 36.500 in scadenza a maggio o giugno oppure infine le put 36.000 rispettivamente di Deutsche Bank con scadenza a giugno o Banca Imi con scadenza a settembre.