Covered: Greenspan davanti al Congresso Usa

Inviato da Redazione il Gio, 09/06/2005 - 10:05
L'audizione di Greenspan al Congresso Usa è l'appuntamento più atteso di oggi. I più recenti dati macro Usa hanno evidenziato un rallentamento dell'economia statunitense e rinfocolato l'ipotesi che il rialzo dei tassi di interesse sia vicino alla fine. Contro l'ipotesi giocano però inflazione e petrolio. Ieri il rapporto periodico dei consiglieri economici della Casa Bianca ha messo in luce una stima di crescita per gli Usa al 3,4% nel 2005 ma anche un'inflazione spinta dall'elevato costo dell'energia. Nella seduta odierna verranno annunciati anche la produzione industriale in Gran Bretagna ad aprile (Consensus: +0,4% m/m) e l'annuncio sui tassi di interesse della Bank of England attesi invariati al 4,75%. La Germania ha già reso noto il dato sulla bilancia commerciale di aprile, +12,6 miliardi di euro contro attese a +14,8 miliardi e l'indice dei prezzi al consumo in maggio, cresciuto dello 0,3% m/m. Dagli Usa infine prima dell'apertura di Wall Street verranno rese note le nuove richieste settimanali di sussidi di disoccupazione (consensus: 335.000 unità da 350.000). Al rialzo sul Dow Jones Industrial il mercato mette a disposizione, tra le altre, le call di Goldman Sachs o Société Générale con strike rispettivamente 10.000 e 10.500 punti in scadenza a settembre mentre al ribasso sono disponibili le put di Goldman Sachs con strike 10.500 o 10.000 punti e scadenza sempre a settembre.
COMMENTA LA NOTIZIA