Covered: Giappone in recessione, ma il Nikkei non ci crede

Inviato da Redazione il Lun, 07/03/2005 - 09:54
Diversi appuntamenti macro attendono il Giappone questa settimana, tutti importanti per cercare di capire le condizioni dell'economia del Sol Levante entrata ufficialmente in recessione dopo la comunicazione, a metà febbraio, di un Pil negativo nel quarto trimestre 2004, terzo consecutivo in contrazione, accompagnato da un deciso calo delle esportazioni a gennaio. Non sembra interessarsene il mercato azionario che si è portato, dopo otto sedute consecutive in positivo, alle soglie dei 12.000 punti. Domani verranno comunicati i dati sul consumo delle famiglie a gennaio (consensus a +7,3% da -2,5% a dicembre). Mercoledì sarà il turno del Leading economic index di gennaio, (stima a 55% contro 45% a dicembre), e degli ordinativi di macchinari a febbraio. Infine venerdì l'indice sulla fiducia dei consumatori a febbraio è previsto in crescita a 48,2 punti dai 47,4 precedenti. Se volete dare fiducia al Nikkei il mercato mette a disposizione la call Goldman Sachs strike 11.500 e scadenza giugno, le call 12.000 di Unicredito in scadenza a giugno e settembre o la call 12.500 di SocGen con scadenza settembre. Al ribasso sono disponibili le put di Unicredito o Goldman Sachs con strike 11.500 e scadenza rispettivamente a giugno o settembre o la put 11.000 di Goldman Sachs in scadenza a settembre.
COMMENTA LA NOTIZIA