Covered: la Germania rende noti gli ordini industriali

Inviato da Redazione il Ven, 06/05/2005 - 10:12
Il downgrade dei titoli obbligazionari di Ford e General Motors a "spazzatura", operato ieri da Standard & Poor's, rischia di tarpare le ali al sentiment positivo che cominciava a diffondersi sui mercati dopo cinque chiusure positive in serie. Sarà un buon test in ogni caso soprattutto per le piazze finanziarie dove maggior peso hanno titoli industriali e automobilistici. Dal punto di vista macro oggi in scena i dati sull'occupazione Usa. Prima di Wall Street verranno resi noti il tasso di disoccupazione ad aprile, previsto stabile al 5,2%, la variazione degli occupati non agricoli (consensus +170.000 unità) e quella degli occupati nel manifatturiero stimata invariata. In serata arriveranno le rilevazioni sul credito al consumo Usa a marzo (stima a 6 miliardi di dollari da 5,6 di febbraio). Per L'Europa da segnalare solo le rilevazioni sugli ordini industriali tedeschi a marzo che dovrebbero essere cresciute dello 0,1% (-2,6% in febbraio), per il dato destagionalizzato, e dell'1,3%, stesso valore di febbraio, per il dato stagionale. Per investire su un rialzo del Dax il mercato mette a disposizione le call di Goldman Sachs con strike 4.250 o 4.300 in scadenza a giugno oppure la call 4.400 di Sal.Oppenheim con scadenza a settembre. Sul ribasso ci si può rivolgere alle put di Banca Imi con strike 4.400 punti e scadenza a giugno oppure alle put 4.250 o 4.200 rispettivamente di Goldman Sachs o Sal.Oppenheim in scadenza a settembre.
COMMENTA LA NOTIZIA