Covered: Fed e Bce sullo stesso sentiero

Inviato da Redazione il Mer, 29/03/2006 - 09:57
La reazione negativa di Wall Street e il parziale recupero messo a segno dal dollaro sull'euro illustrano quale sia stata l'interpretazione dei mercati alle parole di Bernanke che hanno accompagnato la decisione di innalzare i tassi di interesse dello 0,25% al 4,75%: si attendono ulteriori rialzi e probabilmente più d'uno anche se qualsiasi decisione rimane strettamente legata all'andamento dei dati macro. Anche Wall Street si è così unita al coro negativo delle borse del Vecchio continente dove la crescita economica ha assaporato un ulteriore dato galvanizzante, il balzo dell'indice Ifo ai massimi degli ultimi 15 anni, ma dove è in aumento la probabilità che la Banca centrale accelleri nella manovra di rialzo dei tassi di interesse. Il dato sull'aggregato monetario M3, cresciuto a febbraio all'8% contro attese a 7,7% da 7,6% di gennaio è un'ulteriore indizio su ciò che la Bce potrebbe decidere di fare nele prossime riunioni. Per la seduta odierna non sono previsti appuntamenti macro di particolare importanza. Dagli Usa arriveranno le scorte di petrolio settimanali e il dato sulle richieste di mutui ipotecari al 24 marzo mentre nel nostro Paese sono già stati diffusi gli indici di fiducia di imprese e servizi attestatisi rispettivamente a 104,4 e 24 da 105,5 e 20 precedenti. Sempre oggi parleranno Geithner e Lacker (Fed) a una conferenza sul sistema di pagamenti. Per investire al rialzo sull'indice Dow Jones Industrial ci si può rivolgere, tra le altre, alle call di Goldman Sachs con strike 11.000 e scadenza a giugno o luglio, alle call 11.500 o 12.000 di Société Générale in scadenza a giugno o ai Bull certificate di Abn Amro con strike 9.291 e 8.756 in scadenza a giugno. Sul ribasso sono disponibili le put di Goldman Sachs con strike 10.500 in scadenza a giugno o luglio, le put 10.000 di SocGen con la medesima scadenza oppure infine i Bear certificate di Abn Amro con strike 11.911 e 12.646 in scadenza a giugno.
COMMENTA LA NOTIZIA