1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Covered: euro e dollaro attendono le parole di Greenspan

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’indebolimento dell’euro dopo i massimi di fine 2004 è una delle ragioni della piacevole sorpresa riservata dall’indice tedesco Zew, balzato a luglio a 37 punti contro attese di crescita a 22 punti. Il calo della valuta unica ha favorito le esportazioni e restituito un po’ di fiducia a un’economia che intravvede una via per ripartire. Ci saranno occasioni per vedere confermata o smentita questa speranza a cominciare dal dato sulla bilancia commerciale Ue a maggio che verrà reso noto oggi. Già diffuso il dato dela bilancia commerciale del nostro Paese verso l’Ue rimasta in passivo a maggio per 366 milioni di euro. Intanto le due valute guardano all’audizione di Greenspan al Congresso americano dalla si attendono indicazioni utili a capire le future mosse di politica monetaria della Fed. In realtà il mercato un’idea se l’è già fatta dopo la serie di dati macroeconomici positivi Usa. In arrivo oggi anche le scorte di petrolio settimanali, attese in calo. Ritornando al nostro Paese alle 11:00 verrà diffuso il dato sugli ordini all’industria a maggio stimati in calo dello 0,9% dall’1,5% precedente e il fatturato dell’industria nello stesso mese. Sul rialzo dell’euro gli investitori possono scommettere tramite, tra le altre, le call 1,2 o 1,15 di Goldman Sachs con strike rispettivamente a settembre o dicembre oppure le call 1,2 o 1,25 di Société Générale con scadenza a dicembre. Sulla debolezza dell’euro si può invece investire con le put 1,25 o 1,2 rispettivamente di Bnl o Unicredito in scadenza a settembre oppure infine con le put 1,18 di Goldman Sachs o 1,15 di Unicredito in scadenza rispettivamente ad agosto o dicembre.