Covered: dati macro solo in Europa, attenzione al petrolio

Inviato da Redazione il Ven, 22/04/2005 - 10:18
La giornata di oggi non presenta particolari spunti di interesse. Non è prevista la comunicazione di trimestrali e non verranno resi noti dati dagli Usa. Si può dunque intuire un proseguimento di quanto iniziato ieri da una Wall Street galvanizzata dall'indice Philly Fed e dal dato sulle nuove richieste di sussidi di disoccupazione oltrechè da una stagione delle trimestrali che si avvia a concludersi con un bilancio positivo. Attenzione però al petrolio di nuovo in crescita sui mercati di New York e Londra che potrebbe rovinare il quadro positivo inaugurato ieri. Da tenere d'occhio, in Europa, le vendite al dettaglio in Italia a febbraio, con attese per una crescita dello 0,1% m/m e dello 0,6% a/a rispettivamente da -0,2% e -2,5% e gli ordini industriali area Ue sempre a febbraio stimate in calo dell'1,5% su base mensile ma in crescita del 7,7% su base annua da rispettivamente -5,8% e +8,5% precedenti. Chi è interessato a investire sul rialzo dell'indice Eurostoxx50 può rivolgersi, tra le altre, alle call di Goldman Sachs con strike 3.000 punti e scadenza a giugno o settembre oppure alle call sempre di Goldman Sachs con strike 3.250 o 3.500 in scadenza rispettivamente a giugno o settembre. Sul ribasso sono disponibili le put 2.500 di Goldman Sachs in scadenza a giugno o quelle 2.750 dello stesso emittente in scadenza a giugno o settembre.
COMMENTA LA NOTIZIA