Covered: dal Beige book attesa conferma politica "wait and see" della Fed

Inviato da Alessandro Piu il Gio, 12/10/2006 - 09:39
Delusione si è aggiunta a delusione nella seduta di metà settimana a Wall Street. Il mercato ha scontato l'inizio incerto della stagione delle trimestrali,(insoddisfacenti i risultati di Alcoa), mentre le minute della riunione del Fomc di settembre hanno cancellato le speranze di un taglio dei tassi di interesse, puntando l'attenzione sul rischio inflazione. Nessun taglio, ma per il momento anche nessun rialzo, con previsioni di ulteriore rallentamento della crescita economica Usa nell'ultima parte del 2006 e un recupero previsto per l'anno successivo. Per la seduta odierna, oggi verrà diffuso il dato sulle scorte settimanali di petrolio Usa. Altri appuntamenti macroeconomici: la pubblicazione del bollettino mensile della Bce, la bilancia commerciale Usa ad agosto, con un deficit stimato in calo a 66,5 miliardi di dollari contro i 68 di luglio, i sussidi settimanali di disoccupazione, previsti in aumento a 312.000 unità da 302.000, e la pubblicazione del Beige book da cui potrebbe emergere un'altra conferma della posizione di "wait and see" assunta dala Fed. Da segnalare anche gli interventi del presidente della Bce Trichet e di Weber (Bundesbank), di Mersch della Banca del Lussemburgo e infine di Mishkin del board Fed. Per investire al rialzo sull'indice S&P500 sono disponibili, tra le altre, le call di Unicredit con strike 1.350 e 1.400 punti in scadenza a dicembre, la call 1.450 di Goldman Sachs con la stessa scadenza o i bull certificate di Abn Amro con strike 1.201 e 1.148 in scadenza a dicembre 2010. Sul ribasso ci si può rivolgere alle put di Unicredit con strike 1.300 e scadenza a marzo e giugno 2007 o ai bear certificate di Abn Amro con strike 1.500 e 1.600 in scadenza a dicembre 2010.
COMMENTA LA NOTIZIA