1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Covered: appuntamento con l’indice Ifo tedesco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La sessione di mezza ottava è la più ricca di appuntamenti della settimana e sarà l’Italia a inaugurarla con la fiducia dei consumatori italiani a gennaio, attesa a 108,3 dai 108,2 di dicembre e l’indice delle vendite al dettaglio di novembre, dato che dovrebbe confermarsi allo 0,3%. Il dato più importante della giornata sarà però l’Ifo tedesco di gennaio. Le stime prevedono una leggera crescita a 99,7 da 99,6. Stesso risultato dovrebbe ottenre il sottoindice sulla situazione corrente mentre il sottoindice sulle attese è stimato a 99,8 sempre da 99,6. Nel pomeriggio, dagli Usa, attese le scorte settimanali di petrolio. Il prezzo del barile ha ritracciato anche nella seduta di ieri riportandosi sui 67 dollari al barile a New York ma l’allarme a livello geo-politico non è cessato e dunque questo fattore rimane esposto a possibili rischi al rialzo. Alle 16:00 infine il dato sulle vendite di case esistenti a dicembre, previsto in leggera frenata a 6,9 milioni di unità da 6,97. Per chi mantiene aspettative positive per l’indice tedesco Dax il mercato mette a disposizione, tra le altre, la call Unicredito con strike 5.300 in scadenza a marzo, le call 5.400 di Sal.Oppenheim o Unicredito in scadenza rispettivamente a marzo o giugno o la call 5.500 di Société Générale in scadenza a giugno. Sul ribasso ci si può rivolgere alla put di Deutsche Bank con strike 5.400 e scadenza a marzo, alle put 5.300 di Unicredito o Banca Imi in scadenza rispettivamente a marzo o giugno oppure infine alla put di Goldman Sachs con strike 5.200 e scadenza ad aprile.