1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Costruzioni, Saiedue fa le valigie da Bologna e a Milano nasce Made expo

QUOTAZIONI Fiera Milano
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Made richiama senza dubbio anche il concetto di “made in Italy” ma in questo caso è l’acronimo di Milano architettura design edilizia. Si chiama infatti proprio Made expo la nuova manifestazione di Made eventi srl e Federlegno-arredo srl organizzata da Made eventi e promossa da Federlegno-arredo e Unione nazionale costruttori serramenti alluminio acciaio leghe (Uncsaal).


Made expo, che sarà ospitata nel nuovo quartiere di Fiera Milano Rho dal 5 al 9 febbraio 2008, dovrebbe occupare uno spazio di oltre 100 mila metri quadri. La grande novità, come emerso questa mattina a Milano, in occasione della presentazione del nuovo progetto fieristico, è che questa volta la filiera delle costruzioni viene rappresentata a 360 gradi.

Made expo fa tesoro di tutte le esperienze analoghe del passato, immagazzinate sia con Saiedue, che aveva come scenario quello di Bologna Fiere, sia con Build Up expo, la manifestazione di Fiera Milano che non a caso è stata acquisita da Federlegno. “Lo spostamento di Saiedue dalla storica sede di Bologna Fiere – spiega Roberto Snaidero, presidente di Federlegno-Arredo – non è legato unicamente al trasferimento del vecchio format espositivo in un diverso quartiere, ma è giustificato dall’esigenza delle imprese di un progetto espositivo nuovo che garantisse competenze settoriali e una forte propensione internazionale”. “Ritengo che la piazza milanese – aggiunge Snaidero – rispetto a quella bolognese possa porsi come punto di incontro più efficace per gli operatori di settore”.


Il progetto è innovativo ma va ricordato che, sebbene in scala ridotta, a rappresentare tutta la filiera delle costruzioni ci aveva già pensato Fiera Milano con la sua Build Up. “Fiera Milano – dichiara Claudio Artusi, amministratore delegato di Fiera Milano – sta ripensando a se stessa elaborando diversi piani di sviluppo, articolati principalmente su due livelli: uno legato al concetto di innovazione e un altro legato al concetto di sussidiarietà delle fiere, per fare in modo che il sistema fieristico italiano rappresenti una grande baricentricità a livello mondiale. Con la cessione di Build Up a Federlegno Fiera Milano ha accettato che qualcun altro portasse avanti un suo progetto riconoscendolo come progetto di grande qualità. Certo, dietro la cessione, oltre che una logica strategica ce n’è stata anche una legata al profitto, ma siamo una società che ha un bilancio e che deve rendere conto a degli azionisti”.


In collegamento video, il presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni, esprime apprezamento per il nuovo progetto fieristico, che darà amggiore visibilità al settore strategico delle costruzioni. Basti pensare, fa notare Formigoni, che “a fine 2006 in Lombardia c’erano oltre 132 mila aziende attive nel settore delle costruzioni, in rialzo del 34% dal dato del 2002”. “L’edilizia – sottolinea il presidente della regione Lombardia – è anche uno dei settori produttivi a più forte impatto ambientale e la cosa non va certo trascurata”.