Costa Crociere (Carnival), raggiunto accordo per risarcimenti: 11.000 euro a persona

Inviato da Marco Barlassina il Ven, 27/01/2012 - 10:49
Quotazione: CARNIVAL
Costa Crociere, gruppo Carnival, ha raggiunto un accordo con le associazioni dei consumatori per il risarcimento dei danni per il naufragio della Costa Concordia. Lo si apprende da una nota diffusa da Adiconsum. I risultati dell'accordo prevedono: un importo forfettario di euro 11.000 a persona a titolo di indennizzo, a copertura di tutti i danni patrimoniali e non patrimoniali subiti; il rimborso integrale del valore della crociera, comprensivo delle tasse portuali; il rimborso dei transfer aerei e bus, inclusi nella pratica crociera; il rimborso totale delle spese di viaggio sostenute per il rientro; il rimborso di eventuali spese mediche sostenute; il rimborso delle spese sostenute durante la crociera. L'importo forfettario concordato a titolo di risarcimento è superiore ai limiti risarcitori previsti dalle convenzioni internazionali e dalle leggi vigenti. Tale importo verrà riconosciuto indipendentemente dall'età del passeggero, considerando anche i bambini, sebbene non paganti. Costa si è impegnata altresì a non dedurre, da tale cifra, quanto eventualmente percepito dai clienti per rimborsi assicurativi legati a polizze individualmente stipulate. L'intera proposta non riguarda le famiglie delle vittime ed i passeggeri feriti, per i quali è stato necessario effettuare trattamenti sanitari in loco. Per costoro l'indennizzo terrà conto della gravità del danno subito dai singoli individui.
COMMENTA LA NOTIZIA