Cosa aspettarsi dalla nuova BoE sotto la guida di Carney

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 29/05/2013 - 15:28
E' forte l'attesa sui mercati per l'approdo alla guida della Bank of England di Mark Carney che a luglio prenderà il posto di Mervin King. In particolare si punta sull'introduzione di politiche innovative volte a stimolare al meglio la ripresa economica. Carney, che ricopre attualmente il ruolo di governatore della Bank of Canada, negli scorsi mesi ha alimentato tali attese definendo le azioni del Giappone come un esperimento di politica coraggiosa da cui l'Europa può trarre insegnamenti.

Secondo gli analisti di Barclays il cambiamento di politica più probabile è l'adozione da parte del MPC di una più esplicita guidance sui tassi di interesse. "Collegare la politica monetaria al tasso di disoccupazione sarebbe particolarmente interessante", si legge nello "Uk Economic Outlook" della banca britannica che si attende anche un tono più conciliante da parte del Financial Policy Committee sulla riforma del settore bancario, legando maggiormente le sue disposizioni all'evoluzione del ciclo macroeconomico.
Barclays non manca di rimarcare che Carney affronta "le stesse condizioni economiche difficili e gli stessi vincoli istituzionali come l'attuale governatore e quindi ci sono limiti a ciò che si può ragionevolmente prevedere di raggiungere". "Non pensiamo che l'arrivo di Carney aumenta le probabilità di maggiore QE - precisa Simon Hayes di Barclays - ma i dati economici deboli possono indurre il MPC ad agire. Inoltre crediamo che un taglio dei tassi sia improbabile". Carney potrebbe mostrarsi più aperto all'acquisto di asset diversi dai Gilt.
COMMENTA LA NOTIZIA