Corte dei Conti: Tesoro dovrà reperire 5,7 mld per riacquisto quota Enel detenuta da Cdp

Inviato da Redazione il Ven, 23/10/2009 - 20:04
Nodo Enel per il Tesoro italiano. La Corte dei Conti, nel corso della sua relazione al Parlamento sulla Cassa Depositi e Prestiti, ha rimarcato come il Tesoro dovrà con ogni probabilità reperire 5,7 miliardi di euro per riacquistare la quota Enel attualmente in mano a Cdp. La Corte dei Conti ha ricordato la decisione dell'Antitrust di prorogare di 12 mesi il termine entro il quale Cdp dovrà procedere alla cessione della partecipazione detenuta in Enel che, quindi, dovrà ora avvenire entro l'1 luglio 2010.
COMMENTA LA NOTIZIA