La Corte dei Conti ammonisce il governo sui tagli fiscali

Inviato da Redazione il Ven, 06/05/2005 - 09:00
L'andamento dell'economia del nostro Paese e i suoi conti pubblici preoccupano la Corte dei conti che avverte abbastanza seccamente il governo italiano invitandolo a "riconsiderare con molta cautela l'ipotesi di procedere lungo il sentiero della riduzione delle imposte senza una specifica e non facile copertura". L'intervento arriva proprio nel momento in cui Silvio Berlusconi ribadisce l'intenzione di presentare in anticipo Dpef e Finanziaria. Ma la Corte dei Conti non si è limitata a richiamare il governo attuale e per bocca del suo presidente Francesco Staderini ha definito il quadro dei conti pubblici italiani sempre più fosco mettendo sotto accusa gli ultimi cinque anni di governo, dunque anche l'ultimo del centrosinistra.
COMMENTA LA NOTIZIA