La corsa del petrolio affossa Wall Street

Inviato da Redazione il Gio, 22/11/2007 - 08:46
Giornata difficile per la Borsa americana, che ieri ha archiviato la seduta ancora in ribasso. Gli indici a stelle e strisce sono scivolati sulla crescente preoccupazione per l'economia e per le conseguenze della crisi del mercato del credito. Il Dow Jones ha ceduto l'1,62% attestandosi a quota 12799,04, sui minimi degli ultimi sette mesi, l'S&P500 è sceso dell'1,59% e il Nasdaq ha perso l'1,33% finendo a 2562,15 punti. Ad aumentare la tensioni già alta degli investitori è stato il petrolio che ieri ha sfiorato i 100 dollari al barile, per poi chiudere a New York a 97,29 dollari. Tra i titoli, i più colpiti sono stati i finanziari come American Express (-4,67%), Jp Morgan (-2,28%) e Citigroup (-2,13%). Oggi Wall Street rimarrà chiusa per il giorno del Ringraziamento.
COMMENTA LA NOTIZIA