Corrono i profitti delle società assicurative

Inviato da Redazione il Ven, 11/11/2005 - 09:12
Quotazione: FONDIARIA-SAI
Il mercato assicurativo italiano ha continuato a macinare utili anche nel terzo trimestre 2005. Il gruppo Generali al 30 settembre ha registrato un utile netto di gruppo per 1,576 miliardi di euro, in crescita del 31% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. Con riferimento al solo terzo trimestre l'incremento dei profitti è pari al 35,5% per complessivi 437 milioni. La raccolta premi ha registrato un aumento del 13,2% portandosi a 46,019 miliardi (vita +17,6%, danni +3,3%), con un incidenza complessiva dei costi sui premi che scende dal 15,9 al 13,8%. Migliorato il combined ratio, passato dal 99,2 al 96,3%. Giovanni Perissinotto, ad del Leone di Trieste, si è detto molto soddisfatto dei conti trimestrali e per "il superamento degli ambizioni obiettivi di efficienza che ci eravamo preposti". Utile netto con crescita a doppia cifra anche per Fondiaria Sai che ha visto il proprio risultato netto salire del 31,4% a 448 milioni di euro nei primi nove mesi. La raccolta premi consolidata, inclusi i contratti di investimento dei rami vita, si attesta a 7,46 miliardi (+4,3%), mentre con lo storno di premi del vita in applicazione del principi Ifrs, la raccolta premi del lavoro diretto risulta in calo del 3,1% a 6,9 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA