1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Corradin: “S&P500 raccoglie forze per attaccare massimi dell’anno”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’S&P500 deve riprendere fiato dopo la rottura dell’importante resistenza in area 1.130 punti che gli ha permesso di dare una prima spallata al trend discendente che contiene l’indice da inizio anno. E’ questo il pensiero di Carlo Corradin di B&S Joint: “L’S&P500 ha già rotto, a 1.130, l’importante trendline discendente dai massimi dell’anno, uscendo dal canale ribassista che lo accompagna da inizio 2004. Ora il mercato ha frenato ma la forza con cui l’indice è arrivato alla rottura il 2 di ottobre fa ben sperare anche perchè si è trattato di una bella reazione al cedimento della media mobile a 200 periodi tra il 22 ed il 30 settembre. Nelle prossime sedute – prosegue Corradin – potremmo assistere ad una lateralizzazione che permetta agli indicatori di scaricarsi per riprendere poi la salita verso 1.140 punti e, in seconda battuta 1.160 dove si trovano i massimi dell’anno. Tuttavia per superare queste resistenze ci vuole molta forza che potrebbe arrivare o da un arretramento del prezzo del petrolio oppure da dati macro positivi. Attenzione anche alla stagione delle trimestrali che cade in un momento molto delicato. Finchè l’S&P500 riuscirà a rimanere al di sopra della media mobile a 200 sedute, il quadro rimarrà positivo. Al contrario se dovesse verificarsi una rottura al ribasso (la media a 200 transiterà a 1.120), si tornerebbe a gravitare in area 1.085/90 rientrando pesantemente all’interno del canale discendente”.