1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Coppa del mondo, i veri vincitori sono gli sponsor (Sport & Finanza )

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le luci sulla 18esima edizione della Fifa World cup, nota al grande pubblico come Coppa del Mondo, si sono spente il 9 luglio a Berlino con gli azzurri sul tetto più alto a 24 anni di distanza dall’impresa di Rossi e compagni a Spagna ’82. La kermesse calcistica si è dunque conclusa ed è tempo di fare i primi bilanci. La rassegna tedesca non ha messo in evidenza prestazioni particolarmente brillanti sotto il profilo agonistico-sportivo. Discorso diverso, invece, per gli aspetti economici e di marketing, il vero motore che muove la Coppa del Mondo che insieme all’Olimpiade (edizione estiva) è il più importante evento sportivo su scala internazionale. E i numeri sono da capogiro: 3.5 miliardi di contatti tv in occasione della finalissima Francia-Italia ma anche 40 miliardi di telespettatori nel corso dei 25 giorni di gare e 90 broadcaster presenti per trasmettere in più di 200 nazioni. Un format sportivo nutrito, insomma, a suon di diritti tv e sponsorizzazioni. Una vera “linfa” vitale dal punto di vista economico, senza la quale vedere i campioni in campo sarebbe solo un sogno lontano. Ma Sport+Markt AG (società tedesca specializzata in marketing research) in una recente indagine ha fatto un passo successivo: ha infatti confrontato i”i ricavi da sponsorship” delle ultime cinque edizioni da Italia ’90 a Germania 2006. Il trend? La Coppa del mondo, come descritto dalla storia di copertina del settimanale Sport & Finanza in edicola da oggi, ha registrato una crescita esponenziale per le sponsorship.