Contratto bancari: Abi, con sindacati al momento posizioni antitetiche e inconciliabili

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 03/03/2014 - 14:26
Si è aperto questa mattina il confronto tra l'Abi, l'associazione delle banche italiane, e i sindacati per il rinnovo del Contratto nazionale. In una nota l'Abi rimarca come in un quadro molto difficile per le imprese del settore, che registrano in molti casi perdite significative e solo nelle migliori situazioni una modesta redditività, non vi sono margini per disponibilità economiche ne' a livello nazionale ne' nell'ambito della contrattazione di secondo livello. Per l'Abi il contratto deve rinnovarsi, ispirandosi a "innovazione, discontinuità e sostenibilità".
Su queste materie si sono registrate "distanze enormi: al momento si tratta di posizioni antitetiche e inconciliabili", rimarca la nota dell'associazione bancaria. L'Abi ha così preso atto della indisponibilità dei Sindacati a proseguire le riunioni per il rinnovo contrattuale prima di aver messo a punto la piattaforma. Il prossimo incontro è fissato per il 14 aprile.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA