1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Contraffazione: un mercato non in crisi, in Italia giro d’affari fino a 7,5 mld

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato della contraffazione non conosce crisi, anzi rispetto al passato (1994/2011) ha registrato un incremento del 1.850%. Solo in Italia, tra i maggiori destinatari al mondo di prodotti contraffatti, il giro d’affari al 2012 è compreso tra 3,7 e 7,5 miliardi di euro (stime induttive e quasi sempre per difetto). Di questi, oltre il 60% si riferisce a prodotti d’abbigliamento e di moda (tessile, pelletteria, calzature), il resto a orologeria, beni di consumo, componentistica, audiovisivo e software. Secondo i dati pubblicati oggi da Indicam, l’istituto di Centromarca per la lotta alla contraffazione, 270.000 è la stima dei posti di lavoro persi negli ultimi 10 anni a livello mondiale, a causa della contraffazione, di cui 125.000 circa nella sola Comunità Europea.
Più del 50% della produzione mondiale di contraffazioni proviene dal Sud-Est asiatico. La Cina è di gran lunga al primo posto tra i produttori, seguita da Corea, Taiwan e altri paesi dell’area.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Commessa per AW109 GrandNew

Leonardo debutta nel mercato elicotteristico irlandese

Leonardo si aggiudica un nuovo affare questa volta in Irlanda. La società guidata da Alessandro Profumo e il distributore ufficiale dei suoi elicotteri civili nel Regno Unito e in Irlanda, …

Documento per summit Argentina

Fmi, G20: “Italia eviti stimoli di bilancio pro-ciclici”

Da evitare gli stimoli di bilancio pro-ciclici per paesi come l’Italia dove la posizione è vulnerabile alla perdita di fiducia del mercato. Così scrive il documento preparato dal Fondo monetario …

Riservato a investitori istituzionali

Banco Bpm lancia nuovo covered bond

Banco Bpm ha lanciato un nuovo covered bond riservato a investitori istituzionali e qualificati e una volta emesso verrà quotato alla borsa del Lussemburgo. Il bond ha come sottostante un …

Report dell'agenzia di rating

Moody’s: con Iliad in Italia la più colpita Wind Tre

L’ingresso di Iliad nel mercato italiano ridurrà i ricavi da servizi dei tre operatori presenti, Wind Tre, Telecom Italia e Vodafone. Il calo sarà nel dettaglio del 4-6% solo nel …